La nascita è l’evento più stressante della nostra vita.

Il neonato viene sottoposto ad enormi forze, quando l’utero lo spinge contro le pareti del canale

vaginale. Il neonato deve ruotarsi e torcersi, mentre viene compresso tra le ossa della pelvi nel suo

viaggio breve ma altamente stressante, verso il mondo esterno. Il cranio del neonato ha la

capacità notevole di assorbire questi stress durante il parto naturale.Per ridurre le dimensioni della testa, le morbide ossa si sovrappongono, piegano e “deformano” mentre il neonato discende. Il mento è normalmente ben piegato verso il busto in modo da presentare un diametro minore del cranio.

Spesso molti neonati nascono con un cranio di forma strana come risultato di questo travaglio. Nei

primi giorni di vita extrauterina, con l’inizio delle poppate, di pianti e sbadigli, la testa del neonato perde la sua estrema plasmabilità. Tuttavia questo processo, specialmente se la nascita è stata difficoltosa, risulta incompleto, causando al neonato stress e tensioni.

Quali problemi l’osteopatia Craniale Neonatale può migliorare?

Alcuni neonati fanno fronte con serenità ed in maniera eccellente a dure e ssate modellature e compressioni del loro cranio. Per altri il percorso è diverso e manifestano svariati problemi, che l’osteopatia craniale è in grado di individuare e risolvere:

Quando piangono, urlano e sono irritabili: il neonato può vivere una dolorosa sensazione di pressione nel cranio, che spesso peggiora quando è disteso.

Dicoltà nell’alimentarsi: molti neonati durante il tempo necessario alla poppata ingurgitano parecchia aria il che rende l’alimentazione dicoltosa e stancante, causando stress meccanici al cranio, volto e gola. I nervi della lingua si irritano nella porzione che fuoriesce dal cranio, rendendo così la suzione dicoltosa e dolorosa.

Coliche, aria intestinale: rigurgiti di latte tra le poppate, attacchi di pianto prolungato dovuti a coliche ed aria intestinale, spesso peggiori di sera, possono essere causati dall’irritazione del nervo che dalla base del cranio va allo stomaco, il che rende poi dicoltosa la digestione. Anche il diaframma teso o ssato in uno dei suoi movimenti siologici, causando dicoltà digestive, potrebbe esser il motivo dei disturbi suddetti. Il calmo e sereno approccio dell’osteopatia la rende idonea per trattare bambini ed anche i neonati .

Per avere un consulto o prenotare una visita osteopatica contattaci

CENTRO OSTEOPATIA INTEGRATA

Siamo in

Via Svizzera, 243 Grosseto 58100

Chiama

0564 071049

 

INSCRITTI AL REGISTRO DEGLI OSTEOPATI D'ITALIA